News 2

LA CASA DELLA CONOSCENZA

L’opera progetto assolve due principali funzioni. La prima come modello per una struttura-spazio abitativo, luogo di studio, d’incontro e di comunicazione, penso soprattutto ad una biblioteca polifunzionale, con strutture in ferro o alluminio e vetro. La seconda, di dimensioni è una scultura in ferro con una connotazione puramente iconografica e filosofica. L’opera -progetto- scultura viene ad intersecarsi a livello filosofico..essendo essa stessa luogo d’incontro e di conoscenza.

“La casa della conoscenza” dovrebbe essere occasione di riflessione sul sapere, inteso sia come scienza che come cultura in senso generale, mai disgiunta da un profondo senso dell’umano (infatti nella scultura l’umanità sorregge la struttura, la circonda e ne diventa parte integrante). I libri, emblema ormai arcaico del sapere, sono puramente simbolici per via delle dimensioni e dovrebbero ricongiungerci con la storia dell’umanità. La scultura diventa occasione d’incontro e di comunicazione, parte integrante del sapere e della conoscenza.